Come scegliere la centrifuga migliore?

Gastroback 40128Quando scegliamo una centrifuga dobbiamo verificare che abbia le seguenti caratteristiche:

  • smontaggio agevole dell’apparecchio per permetterne una facile pulizia. In particolare le parti lavabili della centrifuga dovrebbero poter essere lavate in lavastoviglie;
  • presenza di un ampio tubo di caricamento degli alimenti per permettere l’introduzione di frutta intera;
  • velocità variabile per adattarsi meglio al tipo di alimento introdotto;
  • filtro a microtrama resistente (in acciaio).

Oltre a quanto sopra detto, dovremmo anche verificare la robustezza dell’apparecchio, i livelli di consumo elettrico, il livello di rumorosità ed il costo.

Clicca qui per vedere l’apparecchio che ho acquistato dopo una lunga ricerca.

Sulla scelta ha pesato anche il fatto che si tratta di un modello studiato per essere silenzioso, tenendo presente che con regimi di rotazione elevati le centrifughe tendono ad essere molto rumorose.

Ovviamente si tratta di un parere personale visto che, sopra certi livelli di prezzo, quasi tutte le marche propongono centrifughe di ottima qualità.

Posted in Centrifuga - Come sceglierla | Leave a comment

Perché la centrifuga?

CentrifugaLa centrifuga è un apparecchio che separa, mediante sedimentazione accelerata, la parte solida e liquida degli alimenti.

In particolare la separazione tra parte solida e liquida è garantita della forza centrifuga ottenuta per rotazione ad alta velocità del cestello contenente gli alimenti da centrifugare.

Maggiore è la velocità di rotazione del cestello maggiore sarà la forza centrifuga applicata agli alimenti ed infatti questi apparecchi hanno un regime di rotazione molto elevato (dai 6.500 ai 18.000 RPM).

Rispetto ad un frullatore, la centrifuga non è dotata di lame che tagliano e sminuzzano gli alimenti ma ne estrae il succo che viene raccolto in un contenitore dedicato.

Un apparecchio alternativo che produce un risultato simile a quello prodotto dalla centrifuga è l’estrattore di succo a freddo.

Il funzionamento di questo apparecchio non è molto dissimile dal classico spremiagrumi e rispetto alla centrifuga ha il vantaggio di essere decisamente meno rumoroso (ha un regime di rotazione basso – intorno agli 80 RPM) e molto più parco nei consumi.

Posted in Centrifuga - Caratteristiche | Leave a comment

Vantaggi nutrizionali derivanti dell’uso della centrifuga

Cocktail vegetaleSul piano nutrizionale sono notevoli i vantaggi garantiti dall’uso della centrifuga ed in particolare in sostituzione dei classici succhi di frutta.

Troppo spesso si sostituisce la frutta nell’alimentazione dei bambini coi succhi ad alto contenuto di polpa.

Questi ultimi sono dolci e quindi accolti con piacere dai bambini ma hanno importanti controindicazioni legate sia all’eccessiva presenza di zuccheri, sia per l’assenza di enzimi che, essendo sostanze vive, non sono presenti nei cibi a lunga conservazione.

La questione degli enzimi non riguarda solo i bambini ma più in generale tutti coloro che desiderano dimagrire o/e evitare disfunzioni metaboliche e digestive.

Gli enzimi presenti negli alimenti freschi forniscono un importante supporto all’organismo nella fase digestiva. Se questi enzimi non sono presenti negli alimenti che consumiamo, il nostro organismo è costretto a impiegare le proprie già scarse riserve per questa attività, distogliendole da altre attività quali l’attività metabolica.

Il risultato è un rallentamento del metabolismo e quindi un minor consumo calorico e quindi accumulo di grassi.

Allora se vogliamo dimagrire dobbiamo aumentare l’assunzione di enzimi e a dirla tutta anche dei coenzimi visto che senza questi ultimi gli enzimi non riescono a fare il loro lavoro.

I coenzimi sono vitamine del gruppo B, della vitamina A, C e K e di alcuni minerali come il magnesio, lo zinco, il rame e il calcio.

Normalmente i coenzimi sono contenuti negli stessi alimenti che contengono gli enzimi e quindi dobbiamo solo fare attenzione a preservare al meglio tutti questi elementi.

La centrifuga in questo senso è molto indicata anche se l’apparecchio che preserva al meglio enzimi e coenzimi è l’estrattore di succo a freddo. Infatti le centrifughe con il loro elevato regime di rotazione producono calore che favorisce il processo di ossidazione del succo che distrugge parte degli enzimi vivi e delle sostanze nutrienti.

E’ comunque buona regola consumare il succo appena prodotto visto che, con il passare del tempo, il contenuto vitaminico tende a disperdersi e la presenza di enzimi attivi si riduce.

Clicca qui per vedere alcuni esempi di centrifughe.

Posted in Centrifuga -Vantaggi nutrizionali | Leave a comment

Centrifugati di frutta e verdura

Centrifugati di fruttaCentrifugati di frutta

Ecco alcune ricette per ottenere cocktail energetici e stuzzicanti utilizzando la centrifuga.

Non dimentichiamo che è consigliabile consumare le bevande appena prodotte in quanto con il passare del tempo il contenuto vitaminico tende a disperdersi.

ACE – Arancia, carota e limone: mettete nella vostra centrifuga 2 arance sbucciate, 4 carote pelate ed 1 limone con la buccia (ben lavato). Mescolate il succo prodotto e servite.

Mela, Ananas e carota: lavate 2 mele, sbucciate 2 carote e tagliate 1a fetta d’ananas. Centrifugate il tutto e mescolate prima di servire.

Mela, pesche e fragole: lavate 1a mela grande e due pesche di medie dimensioni. Tagliate e pesce a metà e levate il nocciolo. Aggiungete 200 gr. di fragole lavate e centrifugate il tutto. Mescolate il succo prima di servire.

Mela, pesca e pompelmo: lavate 1a mela piccola e 2 perche grandi. Le pesche devono essere tagliate a metà ed il nocciolo deve essere rimosso. Aggiungete 2 pompelmi senza buccia e centrifugate il tutto. Mescolare prima di servire.

Ananas, pera e pesca: Tagliate e sbucciate 1/2 ananas. Aggiungete 2 pesche tagliate a metà e denocciolate. Aggiungete 2 piccole pere mature lavate. Centrifugate il tutto e servite.

Melone, menta e mango: Tagliate 1/2 melone e togliete la buccia e i semi. Lavate 3 foglie di menta e pelate e denocciolate 1 mango. Centrifugate il tutto e servite.

Centrifugati di verdure Centrifugati di verdura

Peperoni rossi, pomodori, carote e prezzemolo: Lavate, tagliate e togliete i semi da 2 piccoli peperoni rossi. Lavate 3 pomodori medi e 4 rametti di prezzemolo e pelate 3 carote. Centrifugate il tutto e servite.

Posted in Centrifughe - Ricette sfiziose | Leave a comment

Libri e ricettari per conoscere e usare al meglio la vostra centrifuga

Frullato e mangiatoSe cercate altre ricette potete cercare “Frullato e mangiato. Succhi, zuppe, dolci e merende crudiste per tutti… in 10 minuti” di Norman Walker.

Il libro raccoglie tante ricette per preparare stuzzicanti cocktail che contribuiscono a ripulire l’organismo, migliorare le funzioni metaboliche e digestive e mantenersi snelli e in forma.

 

500 succhi e frullati
Cinquecento succhi e frullati Il Castello Editore.

Tante piacevoli ricette illustrate per realizzare gustose centrifughe, succhi di frutta, frappé, smoothie ed altre bevande dissetanti e salutari. Non mancano i
consigli su come decorare e presentare le bevande per stupire ospiti grandi e piccini.

Centrifugati di succhi verdi
Per una panoramica sugli aspetti positivi dei succhi “vivi” di frutta e verdura potete consultare  “Le incredibili virtù dei succhi verdi. Ridurre il rischio di ammalarsi aumentando vitalità e salute” di Colette Hervé-Pairain. Nel libro vengono proposte numerose ricette ricche di vitamine, fibre, minerali, proteine, clorofilla e sostanze nutritive.

 

Posted in Centrifugati - Libri e ricettari | Leave a comment